.
Annunci online

  DaveriK [ Il lusso di stare all´opposizione ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


Il Foglio
Panorama

Dx o Sx?
storia di Israele
libero Blog

BLOGS
Neocon Italiani
matteofontana
robinik
gdm
Fausto Carioti
calimero
watergate
starsailor
kagliostro
orpheus
germanynews
Otimaster
freedomland
cecilia
SGS
walking class

IL TRIUMVIRATO
logica
odisseus
daverik

caius
juan de marco

Forza Italia
Lega Nord
Alleanza Nazionale
Riformatori Liberali
UdC
PRI
Movimento per L'Autonomia

PENSIERI DIAMETRALMENTE OPPOSTI
Montezuma

OTHERS
Sapo
Susina
Alessandro

WORLDS BLOGS
EU referendum
lgf
green helmet
Epistemes

AGGREGATORI
La Mannschaft
Tocqueville
TRN

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


30 gennaio 2006

Figli di un DIO maggiore: Manifesto della presunta superiorità morale della sinistra.

Grazie ad un blogger sinistro (niente nomi, niente pubblicità gratuita) mi son imbattuto nella sintesi meglio riuscita del pattume culturale di molti sinistri. PATETICO. Per me, questa comunque è come manna dal cielo. E' come un dito che indica agli indecisi il perchè ad Aprile vi è la necessità di lasciare da parti i dubbi e rifare una scelta di campo: votare centrodestra.

IL MANIFESTO DELLA PRESUNTA SUPERIORITA' MORALE DEL CENTROSINISTRA

Gentili e comprensivi.
Trattasi per lo più di persone dabbene ma non ancora completamente democratiche.
Con ciò non intendo siano pericolosi per le istituzioni repubblicane, ci mancherebbe, solo alquanto digiuni di come funzioni una moderna democrazia occidentale.
Diversamente non avrebbero votato per il proprietario di un impero massmediatico.
Vero è che questa loro carenza la possono giustificare in molti modi. Vuoi perché occupati a lavorare 14 ore al giorno, o a costruire abusivamente in attesa dei condoni tremontiani, o ancora a portare i soldi in Svizzera, fatto sta che tempo per dedicarsi alla politica ne hanno sempre avuto poco.
Vanno quindi presi per mano e con modi urbani ma fermi va spiegato loro che la par conditio non è una norma liberticida, ma, anzi, garantisce parità d' accesso a tutti. Ricordandogli che se è vero altri paesi ammettano una certa libertà di spot, lo fanno anche perché nessuno dei contendenti è proprietario di televisioni. Causa prima, anzi unica, questa, del perché da noi si sia reso necessario varare una tale legge che potremmo definire di legittima difesa.


Agli amici destri va altresi spiegato che la minoranza ha il diritto dovere di fare il suo mestiere e che il Capo del governo, riservandosi ovviamente la facoltà di adire le vie legali ogni volta si ritenga diffamato, è rigorosamente tenuto a rispettare le prerogative dell' opposizione. Sopportandone pazientemente le critiche, anche le più feroci, come fanno tutti i capi di governo del mondo occidentale. Specialmente quando la critica si esplicita sulla carta stampata. Non è un bel vedere, infatti, il capo dell' esecutivo deridere o criminalizzare sistematicamente, in ogni conferenza stampa, i giornalisti dell' Unità ("Ah, lei lavora per l' Unità? E non si vergogna? Siete corresponsabili di 100 milioni di morti"). Non è un bel vedere sopratutto perché grazie al ruolo che ricopre è dotato di poteri immensamente più vasti di quelli di tutta la carta stampata messa assieme.


Infine agli amici destri bisogna ricordare, loro che lo ignorano perché occupati per anni a costruire villette abusive sulla battigia o a portare i dané a Chiasso, che è proprio l' esistenza di contrappesi al potere dell' esecutivo ciò che distingue una democrazia da una dittatura. E quindi è non solo ridicolo, ma anche indice di una grave carenza di cultura democratica aggredire il Capo dello Stato, la magistratura o la Corte costituzionale ogni qual volta esprimano giudizi avversi alla nostra bottega partitica.
Gentili ma fermi dunque, mi raccomando cari compagni del blog.




permalink | inviato da il 30/1/2006 alle 22:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

sfoglia     dicembre        febbraio

G
O
V
E
R
N
O

P
R
O
D
I

I
I
Giudizio sul governo Prodi

Positivo (votato csx)
Negativo (votato csx)
neutrale (votato csx)
Positivo (votato cdx)
Negativo (votato cdx)
Neutrale (votato cdx)
Positivo (non dichiara)
Negativo (non dichiara)
Neutrale (non dichiara)

P
A
R
T
I
T
O

U
N
I
C
O
Il nome del Partito Unico

La Casa delle Libertá
Alleanza dei Moderati
Il Partito delle Libertá




DIE MANNSCHAFT
Le ultime dallo spogliatoio

Subscribe in Rojo


United We'll Win




E come una foglia nasce fotosintetizza cade si sbriciola muore e diventa terra così io, Credo






Agonizzanti in un letto, tra molti anni da adesso,
siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni
che avrete vissuto a partire da oggi per avere l'occasione,
solo un altra occasione, di tornare qui sul campo ad urlare
ai nostri nemici che possono toglierci la vita
ma non ci toglieranno mai la liberta'!".
LIBERTÀ LIBERTÀ





(ATTENZIONE): L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.


United We'll Win




» Blogs that link here




BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Statistiche sito,contatore visite, counter web 
invisibile